2019: le mie letture migliori

Hit Parade letteraria

Giunti quasi al termine dell’anno, eccovi la classifica dei venti libri migliori letti nel 2019. La ragione sta nella recensione, cui, libro per libro, vi rimando. Grazie a tutti, buona lettura e i miei migliori auguri per il 2020.

  1. Émile Zola, Germinale Mondadori (la recensione la trovate qui)
  2. Gianni Rodari, La grammatica della fantasia Einaudi (la recensione la trovate qui)
  3. Stefano D’arrigo, Horcynus Orca Rizzoli (la recensione la trovate qui)
  4. Jeffrey Eugenides, Le vergini suicide Mondadori (la recensione la trovate qui)
  5. Michael Hjorth, Hans Rosenfeldt, Anime senza nome Einaudi (la recensione la trovate qui)
  6. Andrea Wulf, L’invenzione della natura Luiss University Press (la recensione la trovate qui
  7. John Dos Passos, Il 42° parallelo BUR (la recensione la trovate qui)
  8. John Fowles, La donna del tenente francese Mondadori (la recensione la trovate qui)
  9. Larry McMurtry, Le strade di Laredo Einaudi (la recensione la trovate qui)
  10. Hilary Mantel, La storia segreta della rivoluzione Fazi (la recensione la trovate qui)
  11. Annie Proulx, Pelle di corteccia Mondadori (la recensione la trovate qui)
  12. Howard Phillips Lovecraft, Tutti i racconti 1927-1930 Mondadori (la recensione la trovate qui)
  13. Rex Stout, Fer-de-lance Neri Pozza (la recensione la trovate qui)
  14. Lorenzo Marone, Un ragazzo normale Feltrinelli (la recensione la trovate qui)
  15. Jane Austen, Lady Susan Newton Compton (la recensione la trovate qui)
  16. S.S. Van Dine, La canarina assassinata Barbera (la recensione la trovate qui)
  17. Mario Vargas Llosa, La festa del caprone Einaudi (la recensione la trovate qui)
  18. Oe Kenzaburo, L’animale d’allevamento Il Sole 24 Ore (la recensione la trovate qui)
  19. David Foster Wallace, Considera l’aragosta Einaudi (la recensione la trovate qui)
  20. Elfriede Jelinek, La pianista SE (la recensione la trovate qui)

Pubblicato da

ilconsigliereletterario

Non c'è molto da dire, in realtà, se non che sopra ogni altra cosa amo leggere e scrivere. Ben più di quel che potrei dire di me lo dicono (peraltro decisamente meglio) i libri che ho letto, e di cui parlo nel blog. E qualche altra cosa la aggiungono i libri che ho scritto. Il mio primo romanzo, Quella solitudine immensa d’amarti solo io (Priamo/Meligrana 2013) è andato di recente in ristampa; il secondo, La logica del mammifero (storia di una madre) (Prospero Editore), è uscito il 2 dicembre 2016. Il terzo romanzo, intitolato Ripaferdine (storie di cortile), è uscito a ottobre 2017 per i tipi di Giraldi Editore. Il quarto è stato pubblicato, ancora con Prospero Editore, il 14 marzo 2019; si intitola Trenta denari (una storia d'amore). E oltre a questi lavori ci sono i racconti: William Shakespeare, il texano, pubblicato nella collana Coup de foudre di Aulino Editore, e il volume antologico On the Radio (Morellini Editore), cui partecipo con una storia intitolata La radio all’improvviso. Nel caso da queste parti passasse qualche addetto ai lavori in cerca di buone storie da pubblicare, o meglio ancora di un appassionato cultore di libri con il quale lavorare, lo invito a farsi avanti; mi sento di assicurargli che non se ne pentirà.

2 pensieri su “2019: le mie letture migliori”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.