2019: le mie letture migliori

Hit Parade letteraria

Giunti quasi al termine dell’anno, eccovi la classifica dei venti libri migliori letti nel 2019. La ragione sta nella recensione, cui, libro per libro, vi rimando. Grazie a tutti, buona lettura e i miei migliori auguri per il 2020.

  1. Émile Zola, Germinale Mondadori (la recensione la trovate qui)
  2. Gianni Rodari, La grammatica della fantasia Einaudi (la recensione la trovate qui)
  3. Stefano D’arrigo, Horcynus Orca Rizzoli (la recensione la trovate qui)
  4. Jeffrey Eugenides, Le vergini suicide Mondadori (la recensione la trovate qui)
  5. Michael Hjorth, Hans Rosenfeldt, Anime senza nome Einaudi (la recensione la trovate qui)
  6. Andrea Wulf, L’invenzione della natura Luiss University Press (la recensione la trovate qui
  7. John Dos Passos, Il 42° parallelo BUR (la recensione la trovate qui)
  8. John Fowles, La donna del tenente francese Mondadori (la recensione la trovate qui)
  9. Larry McMurtry, Le strade di Laredo Einaudi (la recensione la trovate qui)
  10. Hilary Mantel, La storia segreta della rivoluzione Fazi (la recensione la trovate qui)
  11. Annie Proulx, Pelle di corteccia Mondadori (la recensione la trovate qui)
  12. Howard Phillips Lovecraft, Tutti i racconti 1927-1930 Mondadori (la recensione la trovate qui)
  13. Rex Stout, Fer-de-lance Neri Pozza (la recensione la trovate qui)
  14. Lorenzo Marone, Un ragazzo normale Feltrinelli (la recensione la trovate qui)
  15. Jane Austen, Lady Susan Newton Compton (la recensione la trovate qui)
  16. S.S. Van Dine, La canarina assassinata Barbera (la recensione la trovate qui)
  17. Mario Vargas Llosa, La festa del caprone Einaudi (la recensione la trovate qui)
  18. Oe Kenzaburo, L’animale d’allevamento Il Sole 24 Ore (la recensione la trovate qui)
  19. David Foster Wallace, Considera l’aragosta Einaudi (la recensione la trovate qui)
  20. Elfriede Jelinek, La pianista SE (la recensione la trovate qui)

La Repubblica (estiva) delle lettere

Agosto tra le pagine

Qualche titolo (pochi) che spero possa servirvi per scegliere le letture estive. Le ragioni della selezione stanno nelle recensioni, cui, libro per libro, vi rimando. Grazie a tutti e buona lettura!

  1. Cormac McCarthy, Suttree Einaudi (la recensione la trovate qui
  2. Angela Carter, Il vuoto attorno Corbaccio (la recensione la trovate qui)
  3. E.L. Doctorow, Homer & Langley Mondadori (la recensione la trovate qui)
  4. Vintila Horia, La settima lettera BUR (la recensione la trovate qui)
  5. Amélie Nothomb, Igiene dell’assassino Guanda (la recensione la trovate qui)
  6. Alexander Lernet-Holenia, Marte in Ariete Adelphi (la recensione la trovate qui)
  7. Alicia Giménez-Bartlett, Dove nessuno ti troverà Sellerio (la recensione la trovate qui)
  8. Anne-Marie Garat, I figli delle tenebre Il Saggiatore (la recensione la trovate qui)
  9. Edward Albee, Chi ha paura di Virginia Woolf? Einaudi (la recensione la trovate qui)
  10. Cami, Le avventure di Lufock Holmes Sellerio (la recensione la trovate qui)

La “sporca dozzina” de Il Consigliere Letterario

Le migliori letture del 2018

Giunti quasi al termine dell’anno, eccovi la classifica dei dodici (in soli dieci proprio non ci stavo, e già così sanguino per chi ho lasciato fuori) libri migliori letti nel 2018. La ragione sta nella recensione, cui, libro per libro, vi rimando. Grazie a tutti, buona lettura e i miei migliori auguri di un indimenticabile 2019!

  1. Franco Arminio, Resteranno i canti Bompiani (la recensione la trovate qui
  2. John Steinbeck, La valle dell’Eden Mondadori (la recensione la trovate qui)
  3. Larry McMurtry, Lonesome Dove Einaudi (la recensione la trovate qui)
  4. Nagib Mahfuz, Vicolo del mortaio Feltrinelli (la recensione la trovate qui)
  5. Fernando Aramburu, Patria Guanda (la recensione la trovate qui)
  6. Mario Vargas Llosa, La città e i cani Einaudi (la recensione la trovate qui)
  7. Truman Capote, A sangue freddo Garzanti (la recensione la trovate qui)
  8. Jorge Amado, Dona Flor e i suoi due mariti Garzanti (la recensione la trovate qui)
  9. Stanislaw Lem, Solaris Sellerio (la recensione la trovate qui)
  10. Mo Yan, Il supplizio del legno di sandalo Einaudi (la recensione la trovate qui)
  11. Charles Lewinsky, Un regalo del Führer Einaudi (la recensione la trovate qui)
  12. A.S.Byatt, Il libro dei bambini Einaudi (la recensione la trovate qui)

Il 2017 de Il Consigliere Letterario

Le migliori letture del 2017

Giunti al termine dell’anno, eccovi la classifica dei dieci libri migliori letti nel 2017. La ragione sta nella recensione, cui, libro per libro, vi rimando. Grazie a tutti, buona lettura e i miei migliori auguri di un fantastico 2018!

  1. Horace McCoy, Non si uccidono così anche i cavalli? Terre di Mezzo (la recensione la trovate qui
  2. Dalton Trumbo, E Johnny prese il fucile Bompiani (la recensione la trovate qui)
  3. Julio Cortázar, Rayuela – Il gioco del mondo Einaudi (la recensione la trovate qui)
  4. Isaac B. Singer, Racconti Corbaccio (la recensione la trovate qui)
  5. Franz Werfel, I quaranta giorni del Mussa Dagh Bompiani (la recensione la trovate qui)
  6. Max Frisch, Biografia – Un gioco scenico Feltrinelli (la recensione la trovate qui)
  7. Ödón von Horváth, L’eterno filisteo Bompiani (la recensione la trovate qui)
  8. Christopher Isherwood, La violetta del Prater Adelphi (la recensione la trovate qui)
  9. Chimamanda Ngozi Adichie, Americanah Einaudi (la recensione la trovate qui)
  10. Margaret Atwood, L’assassino cieco Ponte Alle Grazie (la recensione la trovate qui)